Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Drunken Butterfly

Pornocoma
(Fridge/Self 2002)

E' come riascoltare l'esordio dei Marlene Kuntz. Ma con testi più ossessiona(n)ti dal sesso. O insomma dal problema/discorso sessuale. Il trio a un primo ascolto sembra essere la fotocopia del gruppo già menzionato, però a ripetere acquista una particolarità di pesantezza e di insieme che non dispiace. L'uso delle distorsioni, degli stop e di alcuni suoni che aiutano il pompaggio del volume è ben calibrato.
Quello che manca forse è il gusto della poesia nel testo. In un certo modo l'argomento sesso può essere il più poetico come il più osceno. Trovare una via rispetto a queste due strade divergenti potrebbe essere un buono spunto per nuovi testi.
L'uso dei crescendi distorti (come in Esile Kim) sembra richiamare anche le ultime generazioni di gruppi cross-over, anche se con una sensibilità più wave che metal. L'uso dell'elettronica potrebbe essere potenziato per supplire alla mancanza di organico.
Buona prova, che ovviamente può migliorare!
per info: info@fridge.it

Aggiunto: November 25th 2003
Recensore: Marco Braggion
Voto:
Link Correlati: Sito Drunken Butterfly
Hits: 1164
Lingua: albanian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest