Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Kidsgofree '-E-'

Underhill Records/Sanjam Recordings 2003

Non capita spesso di ricevere band spagnole, e se da una parte la cosa mi tranquillizza, allo stesso tempo viene fuori una certa curiosità di sapere qualcosa di più sull 'underground' della penisola iberica.
Ed eccoci quindi qui a parlare dei simpatici Kidsgofree (denominati nel loro stesso foglietto di presentazione 'Kidsgotree'), quattro ragazzi che suonano un indie rock bello fresco e ruspante. Al primo ascolto non ricordano nessuna band in particolare, probabilmente una qualche nicchia fra Idlewild, i Promise Ring più rock e i The Thermals.
La produzione è sicuramente di prim'ordine, ogni strumento ha il suo spazio per esprimersi degnamente e la cosa non può che far contenti i nostri timpanucci. Interessanti anche i testi, sospesi fra ironia pura e solite pippe mentali riflessive.
Divertente invece come il cd è stato riempito fino all'inverosimile di chicche per chi ascolta i cd su computer (o chi ne possiede uno e basta!): video musicali semiseri, video di amici che fanno sberleffi, brevi presentazioni artistiche e perfino uno stupidissimo clone di Pong! dove sfidate i membri della band. Spero vivamente che non sia stato sacrificato spazio per le canzoni per inserire tutta 'sta roba, ma l'iniziativa è sicuramente encomiabile ed originale.
Il 'problema' dei Kidsgofree è che a differenza della maggior parte dei gruppi sopracitati in questo lavoro non propongono nessuna canzone immediatamente riconoscibile e da cantare, piuttosto si lanciano in numerosi intermezzi strumentali e ritornelli piuttosto dissonanti che ecciteranno i fan degli Engine Down ma faranno girare le balle agli altri.
Comunque chissenefrega, i Kidsgofree me piacciono accussì: suonano bene, son simpatici e come prima band spagnola che recensisco sono di buon auspicio. Bello bello.

Aggiunto: November 27th 2003
Recensore: Damiano Gerli
Voto:
Link Correlati: Underhill Records Homepage
Hits: 1112
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest