Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Loess 'S.T'

(Nonresponse 2001)

I frammenti sonori registrati da Clay Emerson e Ian Pullman in vari luoghi spazio-temporali nel periodo 1998-2001 trovano finalmente magnifica sistematizzazione in questo self-titled album a nome Loess uscito per la loro etichetta Nonresponse. Il disco rende davvero superfluo l’utilizzo di mezzi termini: il risultato dell’assemblaggio ha a dir poco del miracoloso. La coesione tra i brani a livello di sound, è semplicemente unica. La musica di Loess è un tragitto ininterrotto di derive elettroniche in grado di condurre in paradisi melodico-sintetici sempre nuovi. Immaginate le migliori composizioni di Biosphere deformate in un sound meno glaciale e più ovattato, gli ambienti sonori di Aphex Twin restaurati e ammobiliati in modern-style, le architetture sintetiche dei Boards of Canada private degli orpelli più trendy, mischiatele, e non avrete ottenuto neanche un decimo della bellezza del disco in questione. Ogni brano meriterebbe una descrizione a sé, e mi varrebbe una condanna per apologia incondizionata o fanatismo illimitato. Mi limito solo ad alcuni…
Chariv Canopy è un’ondeggiante sciabordio su mari di soffusa malinconia e onde create da microcampioni melodici e impercettibili disturbi. Pleuston è un cullante arabesco tonale di melodie intermittenti che riduce l’ascoltatore all’infantilismo di scongiurarne l’eterna durata. Woven farebbe impallidire gli Zoviet France. Littoral è il brano che non sarebbe potuto scaturire neanche da un’improbabile collaborazione tra Mouse on Mars e Clock Dva. Mosse invece sarebbe potuto venire soltanto dagli ultimi, ma si sarebbero poi trovati in difficoltà con i visuals da abbinare al brano...
Loess è una stupefacente collezione di gioielli elettro-minimali i cui carati aumentano ad ogni ascolto, e i cui riflessi digitali continuano a stordire anche una volta che esso è terminato. Le parole: capolavoro, imperdibile, definitivo, immancabile, totale perdono davvero la loro funzione in questo caso… se non potete averlo tramite il loro sito, non esitate e partite pure tranquillamente per Filadelfia.

Aggiunto: April 5th 2002
Recensore: Mauro Carassai
Voto:
Link Correlati: Nonresponse Page
Hits: 1273
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest