Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Cesare Basile 'In coda'

(Mescal/Sony 2003)

Cesare Basile non è certo un musicista di poche esperienze, sia nazionali che internazionali: il cantante, chitarrista e produttore catanese si è sempre dato da fare, con pervicacia e sulla scorta di un indubbio talento, e i risultati sono arrivati, in termini di credibilità e capacità compositiva. In questo singolo “In coda” – anticipazione del nuovo album “Gran Calavera Elettrica” – i nomi coinvolti sono prestigiosi: nella prima versione del brano eponimo la produzione è a “carico” di John Parish, già eminenza grigia di P.J.Harvey, Sparklehorse e Giant Sand (per fare solo alcuni nomi), mentre nella splendida resa acustica di Apocrifo - prendete il paragone cum grano salis, ma è una incredibile sovrapposizione di atmosfere alla Claudio Lolli con echi oscuri di Leonard Cohen e Johnny Cash – gran parte ha Hugo Race al “dobro”.
Ma è la qualità della scrittura di Basile – sia delle parole che della musica – che risalta: una profonda influenza del “blues” e del “country” meno manieristici (sentire Waiting for the check blues, dall’ironico titolo) contamina i richiami alla canzone d’autore nordamericana ed italiana (oltre ai nomi sopra citati, mi vengono in mente Neil Young e il primo Francesco De Gregori). Oltre a ciò, il siciliano riesce ad togliere ogni velo passatista alla materia trattata (sentire il “demix persona”, ovvero la seconda versione dilatata del singolo): segno evidente di maturità e personalità.

Aggiunto: October 5th 2003
Recensore: Marco Fiori
Voto:
Link Correlati: Sito della Mescal
Hits: 1111
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest