Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Firebird ‘no.3’

(Steamhammer / Audioglobe 2003)

Non so cosa pensino i vecchi fan di Bill Steer, quelli che lo seguivano ai tempi di grind con formazioni, capitali per il genere, come Napalm Death e Carcass. Non credo abbiano gradito la sua evoluzione verso lo stoner, che ha portato ad addolcire e raffinare il suo suono (bhè, tutto è relativo ovviamente…).
Per quanto mi riguarda il progetto Firebird costituisce quanto di meglio Steer abbia mai fatto nella sua carriera. In questo terzo lavoro il chitarrista/cantante capellone riversa tutto il suo amore per gli anni ’70 con grande passione. Rispetto ai due precedenti capitoli si discosta dai chitarroni saturi e monolitici propri dello stoner (e cioè dei Kyuss), cosi come da alcuni elementi psichedelici, per concentrarsi maggiormente alle melodie, a un suono più morbido, circoscritto in una forma canzone più semplice e diretta, ma sempre pienamente seventy (quell’organo hammond in sottofondo!).
Intendiamoci: niente di originale, ma dieci canzoni di hard rock, sincere e ben fatte che grondano passione da ogni poro, non fanno mai male.

Aggiunto: September 11th 2003
Recensore: Paolo Scortichini
Voto:
Link Correlati: audioglobe - (distributore)
Hits: 1329
Lingua:

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest