Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Harryhaller 'A-Level'

(Autoprodotto-2003)

L’apertura di questo “A-Level”, presumibilmente il disco d’esordio degli italiani Harryhaller, è affidato ad un riff semplice semplice, scarno e fragile ma al tempo stesso di grande efficacia, proprio come quelli che abbiamo imparato ad amare grazie ai Velvet Underground, che si apre poi in una ballata post-rock in mid-tempo fino ad esplodere in un refrain accattivante che ha la gran dote di rimanerti in testa per lungo tempo. Seguono altre 5 tracce al cui ascolto non si può non notare come le note più interessanti provengano dal basso, vero motore ed anima di questo gruppo: gommoso come quello dei Dianogah, articolato come quello degli A Minor Forest, melodico come quello degli Shipping News, e supportato degnamente da una batteria che gli permette in più occasioni di volare. La chitarra, a questo punto, non può far altro che comportarsi come si richiede in questi casi e cioè di essere secca ed essenziale come quella Albiniana, affilata come un rasoio, pronta ad infilarsi in profondità negli spazi vuoti lasciati dalla sezione ritmica. Riassumendo, un buon disco: post-rock dalle strutture solide e dai cambi repentini (The Place, Nowhere) , voce indolente e malinconica di slintiana memoria (Eva), strumenti che si intrecciano con pregevole abilità (Neige), spunti post-hardcore (That Thing Entertains Your Mind e The Guide) e un grande equilibrio generale.

Aggiunto: August 13th 2003
Recensore: Alfredo Rastelli
Voto:
Link Correlati: Harry Haller on Love Boat
Hits: 1544
Lingua:

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest