Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Companion Trio

I Companion Trio sono per me una recentissima scoperta. Evan Rapport ai fiati, Jerry Lim alla chitarra e Bob Wagner alla batteria i componenti del progetto. Prima uscita su cd nel (relativamente) lontano 1998, per la misconosciuta (in Italia perlomeno) Mass Particles ; etichetta di Washinghton DC gestita dallo stesso Rapport, con in catalogo diversi cd che, speriamo, siano un giorno conosciuti e distribuiti anche da noi. Fra i gruppi dell'etichetta vale la pena di segnalare Pithot, veloce e intagliato duo di chitarre composto da Jerry Lim e Tom Boram.
Premettendo di non trovarci di fronte a sonoritą sconosciute al nostro orecchio ed alla storia, si scopre con piacere di stare ascoltando un trio "giovane" in cui tutti e tre gli strumenti sembrano comunicare facilmente e scorrere tranquillamente senza particolari intoppi; potremo dire seneramente che si tratta di "bravi ragazzi".
Colpisce il suono soffuso di Rapport in Shadow Puppets supportato dalla batteria, piuttosto silenziosa, di Wagner o dai sospesi accordi e assoli chitarristici di Lim (Bailey per lui, probabilmente, una vecchia fiamma). Ancora chitarra che dialoga con suoni-soffi (coinvolgenti maggiormente al termine) del sax in Spoil. Serena atmosfera per Crystalline Cubotics. Sembra di procedere alla stessa maniera per tutta la durata del disco: suoni frastagliati e ammiccanti senza mai osare e, forse, rischiare qualche azzardo in pił.
Conclude il cd Sidewalk adattandosi bene al ruolo; come suonato a lume di candela, la chitarra che corteggia con parsimonia il suono dilatato e cupo del sax (dolce arte del centellinare). Piacevole.

Aggiunto: March 17th 2002
Recensore: Sergio Eletto
Voto:
Link Correlati: Massparticles
Hits: 957
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest