Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Gatto Ciliegia Contro Il Grande Freddo '#2'

(Audioglobe 2003)

Ristampa in edizione speciale digipak, con un remix de La Coppa Davis del ’76 a cura di Marco Milanesio/DsorDNE, del secondo album dei Gatto Ciliegia Contro Il Grande Freddo intitolato semplicemente ‘#2’, uscito nel 2001 dopo il disco d’esordio che aveva fatto gridare al miracolo e allo stupore la stampa italiana.
Sentendolo adesso a distanza di due anni, periodo in cui la musica italiana si sta consolidando in Italia e all’ estero, vedi tra gli altri Zu, Giardini Di Mirò, Yuppie Flu, ci si accorge che l’album attesta il merito della consacrazione definitiva per questo gruppo come uno dei migliori interpreti della tradizione post-rock che tanto ha attecchito nel nostro paese.
Ma e per fortuna non ci si deve fermare a questa definizione come modo di intendere la musica del gruppo che nello scorrere dei pezzi mostrava, quando è uscito il disco, e rimostra ora a questo nuovo ascolto una maturità e una voglia di lasciar andare le melodie scortate da sporadiche parole di suono, un deciso modo di non indulgere/eccedere nel perdersi in facili drones melanconici/posticci ma un voler ritornare a forme di cantautorato pop mai scontato.
Gli inizi di ogni pezzo indicano una via che la musica percorre accompagnata dolcemente dalle orecchie dell’ascoltatore che non si stanca ma viene cullato nel languido ma delicato scorrere del fiume di note e accessori elettronici mai banali. Uno ne finisce e subito un altro ne ricomincia senza fratture, come un unico concept sonico da navigare in silenziosa malinconia. Un disco amico, una buona compagnia, anche da vedere con la traccia cd rom Studo Report che documenta il periodo di lavorazione dell’album.
Da prendere come se fosse una rimpatriata.

Aggiunto: June 17th 2003
Recensore: Marco Paolucci
Voto:
Link Correlati: Audioglobe
Hits: 1281
Lingua:

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest