Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Larsen ‘Arrival vibrate’

(Important Records/Cassauna 2019)

“Arrival vibrate” è il diciassettesimo lavoro dei torinesi Larsen, che si caratterizza per una sorta di collaborazione trascendente, dato che si tratta di un lavoro in cui il gruppo ha utilizzato materiale del defunto amico e collaboratore Z’EV, pseudonimo di Stefan Joel Weisser, poeta, percussionista e performer statunitense.
Il lavoro è diviso in due tracce per una durata totale di quasi quarantotto minuti nei quali la sperimentazione si coniuga con il post rock, con le teorie cabalistiche dello stesso Z’EV e con l’avant rock.
Un lavoro complesso pieno di sfaccettature che emergono improvvisamente da sotto un tappeto di minimal e di sperimentazione che si fa ora vibrante ora caratterizzata dai drones.
Questo disco documenta la prima live performance di questa composizione, che ha avuto luogo il 13 marzo 2018 al concerto per Médecins Sans Frontières, presso il Museo del cinema di Torino.

Aggiunto: January 11th 2020
Recensore: Vittorio Lannutti
Voto:
Link Correlati: Larsen Facebook Page
Hits: 163
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest