Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Goodbye, kings ‘A moon daguerrreotype’

(Autoprodotto 2019)

Per il loro terzo disco, i milanesi Goodbye, Kings hanno volute omaggiare Louis Daguerre, che riuscì a fissare su una lastra di rame delle immagini.
Il sound che il gruppo ha utilizzato per questo lavoro è una miscela di post-metal, jazz e post rock, il cui risultato finale è una musica per immagini, suscitando la sensazione di ascoltare la colonna sonora di un film.
I saliscendi di Mélées, the magician stanno a dimostrare la capacità dei milanesi di miscelare questi generi, che in seguito si dipanano lungo le traiettorie di sonorità ora intense e delicate (Drawing with light), ora virando verso il prog, con momenti veloci, alternati ad altri più lenti, come negli oltre quindici minuti della title-track.
Il disco è stato masterizzato da James Plotkin, che ha lavorato con di Isis e Sunn O))) .

Aggiunto: November 15th 2019
Recensore: Vittorio Lannutti
Voto:
Link Correlati: Goodbye Kings Facebook Page
Hits: 84
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest