Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Claudio Jacomucci ‘Orpheus’ Ballad’

(Da Vinci Classics 2019)

Quello che ci propone il giovane musicista italiano Claudio Jacomucci è un vero proprio viaggio nella storia della musica colta occidentale. Un viaggio che Jacomucci conduce a cavallo della sua fisarmonica, strumento di cui è senz’altro uno dei principali esponenti contemporanei, e che segue sentieri imprevisti, procedendo per balzi acrobatici piuttosto che per accostamenti lineari. Si passa così dalle atmosfere rinascimentali evocate da Monteverdi e Dowland al minimalismo venato di nostalgia del contemporaneo norvegese Martin Lohse, dalla nitidezza e brillantezza tipicamente barocca delle sonate di Domenico Scarlatti (non nuovo a trascrizioni per fisarmonica) alle enigmatiche sequenza accordali di Elgar, dal rigore contrappuntistico di Bach alle magmatiche stratificazioni sonore di Ligeti e alle sperimentazioni cromatiche di Stefano Scodanibbio. A chiudere, un brano a firma dello stesso Jacomucci (che è anche valente compositore), scritto appositamente per il suo strumento (laddove gli altri brani qui eseguiti, a eccezione di quello di Lohse, sono tutte trascrizioni – ben calibrate e non di rado originali - di Jacomucci). Si tratta di un poetico ricordo, a forma di ritratto musicale, del suo cane, Lupo, che l’Autore ci descrive come fedele e avventuroso: caratteri che trovano riscontro nella varietà di toni e registri che Jacomucci intesse con grande abilità, sfruttando anche il suono avvolgente e coinvolgente della fisarmonica, che si rivela una volta di più strumento versatile a attualissimo.

Aggiunto: June 24th 2019
Recensore: Filippo Focosi
Voto:
Link Correlati: Da Vinci Classics Home Page
Hits: 56
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest