Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Opus Ludere ‘El Tango’

(Da Vinci Classics 2019)

Una delle molteplici direzioni che il Novecento musicale ha intrapreso consiste nella valorizzazione e rielaborazione in chiave colta e moderna del repertorio popolare di volta in volta riscoperto e studiato. Ciò è quanto fatto, ad esempio, da autori come Bartok, Kodaly, De Falla, Vaughan Williams, tanto per fare dei nomi. Tra le forme popolari che hanno goduto di maggior fortuna in tal senso è senz’altro il tango argentino, grazie all’opera per certi versi rivoluzionaria di Astor Piazzolla. Il tango ha peraltro ispirato rivisitazioni tendenti all’astrattismo formale nelle brevi pagine di autori come Stravinsky o Nancarrow. Per questo CD Da Vinci, il duo Opus Ludere - al secolo, Domenico Testai al flauto e Davide Sciacca alla chitarra – ha chiesto a quattro compositori italiani – rispondenti ai nomi di Francesco Santucci, Roberto Di Marino, Joe Schittino, Andrea Amici - di offrire un nuovo contributo al genere del tango da concerto. Il risultato di questa apprezzabile operazione è una serie di brani che del tango (come pure di forme a esso apparentate, come l’habanera e la milonga) conservano movenze ritmiche, profili melodici, e portati espressivi (iscrivibili nella categoria di una sensualità nostalgica), consegnandoli al contempo alla dimensione della raffinatezza formale propria della scrittura classica. La mancanza di picchi d’estrosità creativa è compensata da un ottimo artigianato compositivo e dalla sensibilità dei due ottimi interpreti.

Aggiunto: June 16th 2019
Recensore: Filippo Focosi
Voto:
Link Correlati: Da Vinci Classics Home Page
Hits: 122
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest