Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Alice Tambourine Lover ‘Down below’

(Go Down 2019)

A quattro anni da “Like A Rose” torna il duo bolognese con un sound molto bluesy tendente al folk-psichedelico.
Il duo, formato da Alice Albertazzi, voce e chitarra, e da Gianfranco Romanelli, chitarre, per queste otto tracce si è profondamente ispirato alle sonorità tanto care al Mark Lanegan degli esordi da solista, vale a dire quello più preso dal primo folk blues e dalla droga, quanto al neo-Paisley di Mazzy Star e Cowboy Junkies, oltre che ai Meat Puppets e ai Mojave 3.
La title track è già un insieme di quanto detto finora, ma il riferimento all’ex Screaming trees è ancora più evidente nell’evocativa Dance away. Affascinano le chitarre da frontiera della splendida ballad folk-blues Follow e il blues largo che vira verso la melodia femminile accogliente e aperta di Blow away.
Più evocativa risulta Train e Rubber land è un’avvolgente ballata folk-blues da viaggio.
Lasciatevi trasportare da questo duo blues, fidatevi e non ve ne pentirete!

Aggiunto: May 18th 2019
Recensore: Vittorio Lannutti
Voto:
Link Correlati: Go Down Records Home Page
Hits: 117
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest