Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Tajak 'Cyclos'

(Buh 2018)

Un suono pesantemente fuzzato e sognante quello prodotto dal trio Tajak.
Lisergia distorta e bruciata, che alterna fasi battenti a dilatazioni appiccicose, arpeggi meditabondi e affondi.
I Pink in perlustrazione circospetta e cingolati shoegaze/psych come Mothers Temple fusi e meno estrosi.
Originari della bassa California, han trovato casa base a Città Del Messico e “Cyclos” è la loro terza lunga uscita.
Non cambieranno il mondo con la loro visione demodè, ma perlomeno, paion sinceramente immersi nel proprio viaggio/sballo intergalattico fatto di detriti, scorie, bagliori e accelerazioni.
A conti fatti nel loro hard sound desertico e ripetitivo, par di sentire una versione più terrena dei britannici Strobe.
Band del genere, fin quando l'essere umano avrà elettricità a profusione e un coppino da ravanar, esisteranno sempre.
Questo è un bene.
Ora, agitate lentamente le chiome al vento (o quel che resta di loro).

Aggiunto: March 17th 2019
Recensore: Marco Carcasi
Voto:
Link Correlati: Buh Records Bancamp Page
Hits: 86
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest