Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Simon Balestrazzi 'Redshift'

(Azoth 2018)

Spazi ampi di fluttuazione organizzata.
Per metalli e materia in illuminato assemblaggio strumentale diy e reattiva elaborazione digitale ballardiana.
Eventi sonori controllati e portati ad agire su pratiche oltre genere (Redshift 2 con i suoi allunghi su ritmiche in espansione Z'ev).
Etno sminuzzamenti e pulviscolo impro (Redshift 3), vibrazioni basse e profonde di pelli sollecitate e la traccia ritrovata di una voce femminile su nastro che gira e rigira (Redshift 4).
Blueshift conclude e procede (e potrebbe esser per giorni), col suo minimalismo raga che lento emerge dal buio più profondo.
Da più di trent'anni a perlustrar abissi e altezze senza l'imbarazzo di alcuna vertigine.
Acustica meraviglia “Redshift”.

Aggiunto: February 17th 2019
Recensore: Marco Carcasi
Voto:
Link Correlati: Azoth Records Bandcamp Page
Hits: 67
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest