Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Uochi Toki/San Leo ‘Volumorama #5’

(Bloodysound Fucktory 2018)

Per il quinto volume della preziosa serie in vinile Volumorama, l’etichietta jesina BloodySound Fucktory ha puntato sul gruppo hip-hop Uochi Toki e sugli emo-post rockers riminesi San Leo.
Gli Uochi Toki da un anno a questa parte stanno svolgendo una particolare promozione dei loro suoni, attraverso uscite discografiche non convenzionali, vale a dire con live nei quali hanno introdotto la realtà virtuale. Il brano in questione, Divenire Seguire Animali è un intrigante spoken word sulla schiavitù, vista anche in chiave storica, caratterizzato da samples fratturati e frammenti soi nori molto sonici.
I riminesi San Leo, invece, si esprimono esclusivamente in versione strumentale con un brano, Raccontami di quel sogno, stretta nella morsa del gelo acquatico, contemplando crepe scheletriche sulla volta della tua prigione di ghiaccio, nel quale spaziano da momenti inquietanti e vibranti al post rock da frontiera a sonorità più aperte.
Una pericolosa miscela esplosiva!

Aggiunto: November 7th 2018
Recensore: Vittorio Lannutti
Voto:
Link Correlati: Bloody Sound Fucktory Home Page
Hits: 102
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest