Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


James Lavino ‘Improvisations One’

(Brookhaven Records 2018)

James Lavino, classe 1973, compositore statunitense con, al suo attivo, un ottimo curriculum di collaborazioni che va dalla musica per i documentari e le serie per la HBO, alle musiche per la Disney sino ai bellissimi brani per coro molto eseguiti negli Stati Uniti, ci regala un intimo CD di improvvisazioni. Il pianoforte è indubbio protagonista dell’album, coadiuvato in alcuni brani da suoni ed effetti sinth molto ricercati e particolari. Molto interessanti e coinvolgenti tutte le musiche del CD, che prendono ispirazione da istanti di vita, come nel caso di Night, Back Seat, Window Down, My Father Driving, o da sensazioni e impressioni come in Shadowed Garden o A Civic Cathedral. Principalmente giocate su armonie dolci e dilatate, su ostinati e melodie ripetitive che ricordano il minimalismo e su atmosfere suggestive ed emozionanti, le tracce del CD seguono un percorso interiore nei ricordi più intimi dell’autore, che riesce a creare piccoli e delicati affreschi musicali non scontati e davvero di piacevole ascolto.

Aggiunto: October 22nd 2018
Recensore: Luciano Feliciani
Voto:
Link Correlati: James Lavino Home Page
Hits: 60
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest