Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Jamie Saft Quartet ‘Blue Dream’

(Rare Noise Records/Goodfellas 2018)

C’è qualcosa di inevitabile – come in ogni esperimento artistico riuscito – che rende il gusto del quartetto capeggiato dal pianista Jamie Saft piacevolmente classico. La formazione (Bill McHenry al sax tenore, Bradley Christopher Jones al basso, Nasheet Waits alla batteria) posiziona tra i nove brani originali tre standard ben noti (Violets for Your Furs di Frank Sinatra, SweetLorraine di Cliff Burwell e There’s a Lull in my Life di Mack Gordon e Harry Revel), indicando all’ascoltatore una precisa collocazione stilistica. Nostalgia delicata, non priva di ironia, ma anche energia ben indirizzata (come nel lavorio di basso e batteria in Blue Dream), invocazioni ricche di spiritualità (il piano e il sax di Infinite Compassion), giochi d’incastro tra le voci (l’interplay in Decamping). Il piacere del timbro e la cura per il tocco fanno il resto. Al di sopra delle mode.

Aggiunto: September 23rd 2018
Recensore: Stefano Oliva
Voto:
Link Correlati: Rare Noise Records Home Page
Hits: 145
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest