Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Bruxa ‘Glauco svegliati, è il primo dell’anno scorso’

(Autoprodotto 2018)

I maceratesi Bruxa esordiscono cone questo lavoro tagliente, nel quale esprimono la loro passione per noise, math, stoner e grunge. Tuttavia, il quartetto non è di primo pelo, perché i membri del gruppo hanno avuto altre esperienze in gruppi marchigiani, tra i quali i Drunken Butterfly.
In ‘Glauco svegliati, è il primo dell’anno scorso’ sono presenti sette brani. Si parte con il noise-grunge aggressivo di A mani vuote, si prosegue con l’altro grunge de Il demone, per giungere allo stoner, virato Verdena degli esordi di Faceum.
Con Glauco svegliati i Bruxa si spostano dalle parti di un martellante melvisiano metal-grunge primordiale, prima dello spezzettato punk-noise di Icaro cade Icaro muore. Con Mr. Hyde emergono le angosce del gruppo con uno stoner-rock cupo e nel finale trova spazio con oltre sei minuti la ballatona epica Cloaca, che parte tirata e melodica, per poi divenire cupa, inquietante e addirittura noise nel finale.
Un ottimo esordio!

Aggiunto: August 5th 2018
Recensore: Vittorio Lannutti
Voto:
Link Correlati: Bruxa Facebook Page
Hits: 212
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest