Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


The Young Mothers 'Morose'

(Super Secret 2018)

Il bassista/contrabbassista norvegese Ingebrigt Håker Flaten (Thing), nel 2009 si trasferisce nel Texas a seguito della moglie impegnata in un progetto per l'assistenza alle madri adolescenti (da qui il nome del collettivo), nel frattempo, si mette ad armeggiar in duo con la voce e tromba di Jawwaad Taylor in compagnia di una scalcinata drum machine. Qualche live newyorkese e poi il ritorno in Texas dove si aggiungono gli altri componenti: Jason Jackson (sax tenore e baritono/voce), Stefan Gonzalez (vibrafono/batteria/voce), Jonathan F. Horne (chitarra/voce), Francisco Rosaly (batteria/percussioni).
Nel 2014 il loro ottimo esordio autoprodotto “A Mothers' Work Is Never Done” ed ora questo “Morose”, che affina e rilancia quanto proposto in precedenza.
Profondo e ispirato (free) jazz spirituale (contemporaneo) da grandi classici.
Ritmiche funk torcicollo, rapping in primo piano, vibrafono in evoluzione (Attica Black), subdoli spazi di disastrato lirismo, che di distorsione in distorsione inscenano un collasso Arkestra / God esaltante (Black Tar Caviar), poi via, come orchestra lounge, sincopata e carezzevole (Francisco), in modalità devasto grind in Untitled #1 / Jazz Oppression / Untitled #2, convulso headbanging su detritica elettricità funk (Morose), una ballad notturna in cerca di una via d'uscita dallo sfacelo circostante (Osaka), una davvero splendida pop song altra in Shangai (Wyatt, scorie noise e malinconico rap).
Il meglio del 2018 è anche affar loro.
Fatevi velocemente sotto.

Aggiunto: July 9th 2018
Recensore: Marco Carcasi
Voto:
Link Correlati: Super Secret Records Home Page
Hits: 56
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest