Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Peter Kuhn, Alex Cline, Dave Sewlson, Scott Walton, Dan Clucas ‘Dependent origination’

(fmr-records 2017)

L’originazione dipendente è uno dei capisaldi del buddismo. Esprime la legge della causalità per cui tutto dipende da circostanze precedenti e dalle interrelazioni con tutto il resto. Il quintetto formato da musicisti di grande qualità come Peter Kuhn (ance), Alex Cline (percussioni), Dave Sewlson (sassofoni), Scott Walton (basso) e Dan Clucas (tromba e flauto) performa musicalmente il concetto in questo album realizzato dal vivo in California nel 2016. Le tre tracce (la lunga Aspiration, The Nibbler e The Way Out (Is In)) riproducono altrettante riuscite improvvisazioni libere. Muovendosi fra il free jazz e la free improvisation contemporanea, ma accogliendo anche influssi da tradizioni diverse (il kletzmer per esempio), il quintetto riesce a tenere sempre alta la tensione e intensa la fluidità dell’interplay. Momenti molto ritmici – quasi funky-soul come la parte centrale di Aspiration – si alternano a estesi episodi di sospensione, dialogo tra solisti, o estasi collettiva. E molto varia è la tavolozza espressiva (anche se domina, mi pare, un certo senso per una partecipata ironia e un sorridente senso di gioia). Convince, nel complesso, l’esibita accettazione del fatto che il senso di quanto fa il singolo dipende da quanto fanno gli altri e che ciò che fa il gruppo è l’esito dell’incontro tra diverse tradizioni e concezioni musicali profondamente assimilate e fatte proprie dai musicisti.

Aggiunto: May 2nd 2018
Recensore: A. G. Bertinetto
Voto:
Link Correlati: fmr-records Home Page
Hits: 123
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest