Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


The Astra Choir ‘We, Like Salangan Swallows…’

(New World Records 2018)

Una galleria di brani corali, come recita il sottotitolo, per veri amanti e cultori della musica contemporanea e aleatoria per solo coro o coro e strumenti. Il CD è contraddistinto, infatti, dalla figura di Morton Feldman, importante compositore americano del Novecento, seguace ed amico di John Cage. La sua originalissima estetica musicale si fonda sulla musica aleatoria, ed è caratterizzata da suoni o blocchi armonici isolati, con grande attenzione per le dinamiche e le timbriche strumentali. Le composizioni qui contenute lo dimostrano in modo chiaro ed evidente: suoni evanescenti, incorporei, in continua evoluzione, si alternano a vicenda creando delle macchie sonore, che donano grande fascino alle costruzioni musicali di Feldman. The Swallows of Salangan nella sua dimensione così eterea ed impalpabile, è sicuramente il brano più incantevole e originale di tutti. Le insolite composizioni di Pauline Oliveros e di Earle Brown per wordless chorus, invece, mettono in evidenza le enormi possibilità vocali volte a creare patterns di effetti stravaganti e particolari, attraverso i quali comporre inconsuete strutture musicali. Gli altri brani corali qui raccolti, meno sperimentali ma altrettanto belli ed elaborati, completano il CD, al quale la superba esecuzione dell’Astra Choir, dona indubbia rilevanza artistica.

The Astra Choir – John McCaughey, director

Aggiunto: March 12th 2018
Recensore: Luciano Feliciani
Voto:
Link Correlati: New World Records Home Page
Hits: 115
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest