Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Enzo Rocco, Ferdinando Faraò ‘Fields’

(Setola di maiale 2017)

Quando parte la bacchetta sul ride all’inizio di Splinters capisci che ci sarà da divertirsi. La batteria di Ferdinand Faraò e la chitarra di Enzo Rocco danno vita a un gioco di improvvisazione pura e di esplorazione delle diverse possibilità ritmiche e timbriche dei loro strumenti. Ma quello che mettono in scena nella undici tracce di “Fields” è un gioco serissimo, fatto di pieni e di vuoti (la batteria in Stains), di incursioni esotiche (il flauto, dal sapore rituale, in Flout-off), di fraseggi sinuosi (la chitarra in Ferdinand Solaire). C’è molta Africa: nei suoni sordi dei tamburi in Mallets e ovviamente in A(free)ka, con la chitarra che richiama la kora e la batteria che cita frammenti di clave. Il gioco sa anche essere leggero, come nell’acchiapparella di Fifty-fifty. L’interplay raggiunge sempre un ottimo punto di equilibrio ed evita gli autocompiacimenti, a vantaggio dell’ascoltatore, che è chiamato a partecipare con attenzione a un divertimento non facile ma coinvolgente.

Aggiunto: February 22nd 2018
Recensore: Stefano Oliva
Voto:
Link Correlati: Setola di Maiale Home Page
Hits: 240
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest