Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


DiViKappa 3 ‘Oxymoron’

(DVK Records 2017)

Liscia o gassata? Mare o monti? Beatles o Rolling Stones? L’alternativa tra i due gruppi è ormai proverbiale. Dopo l’antologia “Vicious”, rilettura acustica del canzoniere rock americano, il trio DiViKappa 3 (Kathya West, voce, percussioni, ‘mbira, armonica e kavall, Valerio Scrignoli e Danilo Gallo alle chitarre acustiche) dedica un omaggio agli eterni rivali, rileggendo brani celebri dei Fab Four e di Jagger & Co. L’ossimoro che dà il titolo all’album riunisce così le due ispirazioni, dando luogo a una sofisticata galleria di miniature musicali in cui, benché profondamente modificati, sono ancora riconoscibili i tratti degli originali. Il trio non indietreggia davanti ai classici: (I can get no) satisfaction, con il suo riff tra i più riconoscibili nella storia del rock, viene stropicciata con mano (e voce) lieve; Here comes the sun ancora più sognante e sospesa dell’originale, se possibile. Una simpatica cacofonia di suoni disparati dà l’avvio a una Lucy in the sky with diamonds piacevolmente stralunata, in cui la voce di West ricorda per qualche motivo Björk. Menzione speciale per Across the universe: la voce arriva da lontano, non si sa se da una radio antica o dalle profondità dello spazio, e poi trasforma in profondità il brano coniugandosi a lenti arpeggi di chitarra. In questo caso il risultato è convincente e ‘autonomo’ – l’ascoltatore non gioca solamente a trovare le differenze rispetto all’originale –, altre volte l’operazione convince meno (vedi Get back).

Aggiunto: June 23rd 2017
Recensore: Stefano Oliva
Voto:
Link Correlati: DiViKappa 3 Facebook Page
Hits: 129
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest