Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


twoas4 ‘Marea Giuma’

(Libellula/Audioglobe 2017)

Lussuosa realizzazione concettuale, grafica, musicale del progetto twoas4 − per questa seconda raccolta composto dal “deus ex machina” Oscar Corsetti (voce, sei e quattro corde), Alan Massimiliano Schiaretti (batteria/tastiere), Luminita Ilie (voce); non soli peraltro, che gli amici (anche internazionali) sono numerosi, ricapitolati in https://twoas4.bandcamp.com/ – per questo “Marea Giuma”: dal ciccissimo booklet (che contiene a stento una storia scritta da Corsetti) ai toni epici di un rock urlato con gusto (l’inglese doloroso di I’ll be before e Nori de quinz), ma capace anche di tenerezze (inaspettate? La ballata romena Atunci spune-mi, cantata da Giulia Neculau).
Undici brani sempre sul punto di frantumarsi, con le chitarre memori dell’afflato europeo di un Giorgio Canali o di un Massimo Zamboni (cfr. il perdersi nei vortici di You are all those things that I don’t know), ma con le tastiere così italiche (Simplitate potrebbe essere di un Vasco Rossi transilvano – e non bolso – che sa l’inglese). Iggy Pop forse sarebbe orgoglioso di come vogliano essere il tuo (suo?) cane in Romania (Eu vreau sa fiu cainele ta, non si finisce mai di imparare); il videomaker Jon Roseman presta il suo impeccabile accento albionico a To.my Angel/Song for bubu e Da li, quest’ultima illuminata da chitarre malinconiche alla Egle Sommacal.
Infine, la ripresa dell Ave Maria di Gunod non è nemmeno così terribile/inascoltabile come si potrebbe temere. Per gli amanti dell’indie-rock italiano (?) più anti-convenzionale.

Aggiunto: May 17th 2017
Recensore: Marco Fiori
Voto:
Link Correlati: Twoas4 Home Page
Hits: 226
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest