Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Erik Griswold ‘Ecstatic Descent’

(Cold Blue Music 2017)

In questa lunga composizione (40 minuti) di Erik Griswold, grappoli di note in rapida successione definiscono un brulichio di suoni sospesi in un’atmosfera onirica e leggermente inquieta. Rapide figurazioni scorrono lungo la tastiera del pianoforte – “preparato”, come voleva John Cage, con l’aggiunta di oggetti di ogni tipo, e suonato dallo stesso Griswold – dai registri più alti a quelli più gravi. Lacerti di melodie affiorano di quando in quando, marcando increspature emotive nell’incessante fluire dei suoni. Poi, a partire da circa metà del brano, il moto perpetuo inizia ad essere interrotto da pause sempre più frequenti. Il discorso si fa più rarefatto, leggero e imprevedibile: di nuovo, lo spirito Cage-iano guida il Nostro nella ricerca di una propria, personale via al Minimalismo.

Aggiunto: March 22nd 2017
Recensore: Filippo Focosi
Voto:
Link Correlati: Cold Blue Music Home Page
Hits: 141
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest