Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Hans Bakker, Peter Greve ‘Lines to Infinity’

(Navona Records 2017)

Ciò che colpisce dall’ascolto di questa selezione di pagine cameristiche (per non più di tre strumenti, tra i quali a prevalere è il flauto, da solo o affiancato da pianoforte, oboe, clarinetto, violoncello) degli autori olandesi Hans Bakker e Peter Greve è innanzitutto la pregevole qualità artigianale delle loro composizioni. Entrambi si muovono in un ambito che definirei di “neoclassicismo contemporaneo”, che attinge principalmente alla tonalità e accentua gli elementi ritmici e contrappuntistici. La chiarezza di scrittura si unisce all’espressione di pensieri e emozioni private, talvolta attraverso il ricorso a spunti lirici di notevole interesse, o più in generale per mezzo di una certa immaginosa libertà nel trattare e combinare i materiali tematici e nel creare l’andamento interno ai singoli movimenti più adatto alle particolari esigenze espressive. La qualità dialogica a livello strumentale riflette una più generale urgenza comunicativa, che informa le opere di entrambi gli autori.

Aggiunto: March 1st 2017
Recensore: Filippo Focosi
Voto:
Link Correlati: Navona Records Home Page
Hits: 247
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest