Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


John K. Leopold ‘Exasperating Perpetuation’

(Ravello 2016)

L’album propone 4 composizioni di tipo cameristico, che, oltre che per l’attenzione al ritmo e al timbro, si distinguono per un’insistenza esasperata sulla ripetitività di schemi, pattern e gesti musicali, tale da suscitare, appunto, la sensazione della perpetuazione. Tuttavia, a parte il meritevole primo brano che dà il titolo all’intero album Exasperating Perpetuation, dove, in alcuni momenti, fanno capolino figure e scansioni ritmiche quasi rock (ma con timbri classici), il lavoro non mi entusiasma. Anzi, A Slight Angle to the Universe: Waiting for the Barbarians mi è addirittura un po’ indigesta, per la continua frammentazione della parte strumentale provocata da reiterati (e fastidiosi) interventi del recitativo. Nel complesso, comunque, si tratta di un percorso musicale, non privo di pregi e ambizioni, proposto da un giovane e, come tale, promettente compositore.

Aggiunto: September 12th 2016
Recensore: A. G. Bertinetto
Voto:
Link Correlati: Ravello Records Home Page
Hits: 353
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest