Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Animist Orchestra 'Wuwei'

(Anomalous Records/Fringes 2002)

L'Animist Orchestra è un ensemble di nove elementi - solo sei di essi sono presenti in questo CD - messo in piedi da Jeph Jerman.
Jeph Jerman è un Artista della West-Coast che, nonostante faccia musica fin dal 1986, è entrato nel nostro campo visivo in tempi piuttosto recenti, esattamente da quando Bernhard Günter si è avvalso della sua collaborazione per realizzare quella splendida architettura sonora che è "Buddha With The Sun Face, Buddha With The Moon Face".
Wuwei è una parola cinese che significa non-azione.
"Wuwei" è la fluttuazione del non-essere.
"Wuwei" è un pellegrinaggio dello spirito.
"Wuwei" è raccoglimento.
"Wuwei"è come un asceta dissociato dalle tribolazioni del mondo.
Creatura marina.
Creatura silvestre.
Creatura di sabbia.
Foglie di pino… aghi di pino.
La strumentazione dell'Animist Orchestra è un assemblaggio di oggetti - pietre, legni, pigne, penne, conchiglie… - plasmati dagli elementi naturali.
Scampoli d'aria.
Scampoli d'acqua.
Scampoli di terra.
Scampoli di fuoco.
Orditi con penne d'uccello.
Cuciti con aghi di pino.
Tecnologia primitiva.
Microsuoni ecologici.
Animismo.
L'anima del mondo.
Il mondo dell'anima.
La voce dell'anima.
L'antitesi dei field recordings?
Nature morte contro nature vive?
Ma la morte, come la vita, sono soltanto particelle di un unico progetto.
La morte, come la vita, può danzare e può cantare.
Quella trasmessa da "Wuwei" è una sensazione di armonia, una sensazione di equilibrio biologico, lontano dalle pillole, dalle code ai semafori, dai centri commerciali, dal suono asfissiante delle sveglie elettroniche e da quello deprimente degli orologi timbra-orario.
Il suono come armonia.
L'armonia come suono.
La sobrietà del suono.
Il suono della sobrietà.
Ci sono un'infinità di motivi per comprare questo disco e altrettanti metodi per avvicinarvisi ma, sostanzialmente, tutto può essere racchiuso nelle poche parole di questo nativo americano: "Ogni cosa è sacra. Ogni cosa vive. Ogni cosa ha una coscienza. Ogni cosa ha uno spirito." (Saupaquant Wampanoag). (no ©)

Aggiunto: April 1st 2003
Recensore: Etero Genio
Voto:
Link Correlati: Anomalous Records
Hits: 1428
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest