Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Beth Gibbons & Rustin Man 'Out Of Season'

Go Beat/Universal 2002

Dopo due album con i Portishead, e un terzo che non si sa bene se ci sarà o meno, c’è una grande domanda che tutti vorrebbero rivolgere a Beth Gibbons. Ma quella musica che fanno i Portishead, cosiddetto trip-hop, le va bene per la sua voce o lei sceglierebbe un altro stile? Come se la sarebbe cavata in un ambiente più intimo, più acustico?
E così entrambe le domande vengono risposte da questo album ‘solista’, “Out Of Season”. Supportata da ottimi musicisti come Adrian Utley e Paul Webb, Beth mette in fila dieci canzoni decisamente impressionanti e molto diverse dallo stile che l’aveva contraddistinta in passato, con la dovuta eccezione di Tom The Model.
Infatti è questo che va ricordato nell’ascoltare questo album, non è un nuovo lavoro trip-hop ma semplicemente uno ‘strip down’, come si dice in inglese, della musica fino a renderla un sottofondo alla voce di Beth e non viceversa. Ma come detto prima, i musicisti sono di ottima fattura e le dieci canzoni sono suonate veramente bene; la Gibbons è al suo meglio e possiamo tranquillamente dire che la scommessa da solista l’ha vinta alla grande.
Sui testi non si capisce molto dove voglia andare a parare, visto che nella prima canzone, Mysteries, annuncia ‘God knows how I adore life’ mentre subito dopo in Tom The Model annuncia che è ‘so tired of life’. Ok, forse non è proprio un buon motivo per mettersi a recriminare, in fondo se escludiamo strane contraddizioni anche i testi sono sempre nello stile confessionale che ha contribuito a far piacere i Portishead soprattutto al pubblico femminile.
Insomma, “Out Of Season” è un lavoro che rispetta in pieno le sue promesse e già questo non è poco, perché non cade nella banalità di un album acustico qualsiasi e stupisce l’ascoltatore con la stupenda voce di Beth in tutte le sue varie sfumature e un ottimo tappeto musicale. Non sarà rivoluzionario, ma è obbligatorio da ascoltare per appassionati e non.

Aggiunto: March 21st 2003
Recensore: Damiano Gerli
Voto:
Hits: 1137
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest