Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Fabrizio Frigo and The Freezers ‘Donsusai’

(Running dog/Audioglobe 2015)

L’electro-pop che caratterizza questo disco d’esordio dei fiorentini Fabrizio Frigo and The Freezers è solo apparentemente allegro.
Nonostante non suonino drum’n’bass, le tematiche sono di forte denuncia sociale. Caratteristica rara per chi si esprime con un’elettronica che vira verso la dance, per cui “Dounsusai” è ancora più intrigante.
A partire da Expò-Melò, con un’elettronica martellante, dove emerge la disperazione e la vita effimera condotta da tanti ragazzi che si sballano per poi schiantarsi o suicidarsi. Brano che fa il paio con Stress mon amour.
Con Il treno delle 3:00 a.m. il ritmo si accelera spostandosi su un techno sincopato, mentre in Crudo il gruppo il ritmo martellante ha un’ambientazione più rock.
Negli anni ’90 si spingeva i ragazzi a ballare e pensare, in un certo senso Fabrizio Frigo and The Freezers riprendono quel filone e non è male, dato il vuoto sociale che stanno attraversando le giovani generazioni.

Aggiunto: May 7th 2015
Recensore: Vittorio Lannutti
Voto:
Link Correlati: Fabrizio Frigo Facebook Page
Hits: 600
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest