Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Eliane Lust ‘Entangoed’

(Pinna Records 2014)

Un Ep di sei brani che rileggono, nell’ottica della composizione colta, la forma del tango: questa la scelta che la Pinna Records ha compiuto per celebrare la propria entrata sulla scena discografica internazionale (insieme a un cd di brani pianistici del compositore Mamoru Fujieda, che recensiremo prossimamente). Che il tango fosse molto più che una danza, e riuscisse a condensare sentimenti estremi come la passione, la disperazione, la speranza, lo aveva capito non solo Astor Piazzolla, ma molti altri compositori che, pur in maniera sporadica, ne hanno catturato l’essenza estraendone l’anima “caliente” ma, al tempo stesso, astraendo – mi si perdoni il gioco di parole – in certa misura dalla sua origine popolare, per sottoporlo al gioco di scomposizione e ricomposizione di stampo modernista. Questo l’esempio offerto, nel primo Novecento, da autori come Erwin Schulhoff e Dane Rudhyar, e idealmente ripreso da compositori contemporanei (Robert Elkjer, William Schimmel, Frederic Rzewski), che del tango hanno accentuato il pathos drammatico o il lato più oscuro e minaccioso (quello delle origini nei sobborghi di Buenos Aires tanto amato da Borges). Senza dimenticare l’irriverente ma gustosissima ibridazione con le canzoni di Janet Jackson compiuta da Scott Pender. Visioni diverse del tango, dunque, che la bravissima pianista Eliane Lust interpreta con rigore e una buona dose di swing.

Aggiunto: January 24th 2015
Recensore: Filippo Focosi
Voto:
Link Correlati: Pinna Records Home Page
Hits: 570
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest