Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Alexander Hawkins 'Song Singular'

(Babel Label 2014)

Prima opera solista per il talentuoso pianista inglese Alexander Hawkins.
Dieci tracce mirabili, ognuna poggiata su di una solida e definita frase, sviluppata poi in calibrata deriva impro.
Un predestinato al successo Hawkins, non è un caso difatti, il suo collaborar in studio e dal vivo con dei grandi come Louis Moholo, Mulatu Astatke, Joe McPhee e John Edwards, più svariate esperienze come leader o co-leads (Convergence Quartet, Decoy).
Gestualità, armonia, rarefazioni, pause interrogative, martellamenti, cluster e ragtime.
Con furia preparata e rispetto delle radici.
Intercettarci spunti Sun Ra e Duke Ellington, Satie o Cecil Taylor, non stupisce e non disorienta più di tanto.
Poiché da ognuno di questi, un pezzetto di genio lo eredita.
Una meraviglia obliquamente luminosa.
Il futuro gli appartiene.

Aggiunto: November 1st 2014
Recensore: Marco Carcasi
Voto:
Link Correlati: Babel Label Records Home Page
Hits: 573
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest