Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Gene ‘The wheel of need’

(Geograph Records 2014)

A dare retta alla presentazione della Geograph records, Gene sarebbe in realtà (?) il trentatreenne kazako Jevgenij Turovskiy: una giovinezza ungherese (??), un presente berlinese (???), sicuramente una grande passione per Captain Beefhearth (cfr. Hustle blues) e i Pere Ubu (cfr. Her long dress).
Syd Barrett sdentato (cfr. The keys o The christmas is down), in questi dodici frammenti l’ex-sovietico liofilizza un blues acido e scoordinato (cfr. The wheel of need), che presenta alcune assonanze – ma non la logorrea sonica – con alcune produzioni soliste di Matt Elliott (ovvero chitarra acustica più disturbi sonori). L’isolazionismo sonoro è feroce (cfr. la fantasmatica It's lonely, la lancinante Sinterlude), a volte mitigato da un qualche afflato sentimentale (cfr. I remember).
Alieno.

Aggiunto: June 7th 2014
Recensore: Marco Fiori
Voto:
Link Correlati: Geograph Records Blogspot It
Hits: 897
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest