Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Mason Bates ‘Stereo Is King’

(Innova 2014)

Radiosa: così definirei la musica di Mason Bates. Paradigma del suo stile compositivo è il brano capostipite del minimalismo, quel In C di Terry Riley che non a caso Bates, che è anche musicista elettronico, qui campiona e remixa, nella quarta traccia del CD. Nelle sei composizioni per organico strumentale ed elettronica qui presentate, micro-motivi tematici e ritmici, su di un tappeto armonico costante e consonante, appaiono e scompaiono, gradualmente crescono e altrettanto progressivamente retrocedono, si intrecciano in maglie ritmiche che ora si restringono, dando luogo a contagiosi passaggi sincopati, ora si allentano in meditative oasi di ristoro, puntellate però da una pulsazione che qui, come allora, tiene insieme i distinti episodi. Del Maestro californiano, più in generale, il Nostro riprende anche quella festosa combinazione di stilemi classici, jazzistici, blues, orientali (o, meglio, africani, nel suo caso), per cui si può parlare di minimalismo massimalista, se ci passate l’ossimoro.

Aggiunto: May 12th 2014
Recensore: Filippo Focosi
Voto:
Link Correlati: Innova Recordings Home Page
Hits: 535
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest