Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Bologna Violenta ‘Uno Bianca’

(Woodworm/Wallace Records/Dischi Bervisti/Audioglobe 2014)

Tra violini e chitarre ipercinetici, i ventisette brandelli di “Uno Bianca” ripercorrono le gesta criminose della omonima “banda criminale” di seconda metà anni Ottanta prima metà anni Novanta del secolo scorso. Nicola Manzan aka Bologna Violenta – oltre che braccio d’oro di tanti gruppi nazionali, per un periodo anche del Teatro degli Orrori – al netto di significati e provocazioni, imbastisce nella pratica quasi una riedizione delle colonne sonore del Dario Argento periodo “Tenebre”/”Phenomena”/”Opera”: un Claudio Simonetti “grindcore” e classicheggiante insieme (ottime orchestrazioni), insomma. Al maestro del brivido gioverebbe senz’altro la collaborazione di Manzan!
Bandite le facezie, ci troviamo di fronte a un signor musicista (appunto, il vero erede del progressivo barocco italiano stile Goblin): parossismo, cambi di tempo, arrangiamenti d’eccezione.
Regista all’altezza cercasi per film alla pari di colonna sonora di tal fatta, astenersi perditempo: bolognaviolenta@gmail.com

Aggiunto: March 16th 2014
Recensore: Marco Fiori
Voto:
Link Correlati: Bologna Violenta Home Page
Hits: 779
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest