Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


James Adler ‘James Adler & Friends’

(Ravello 2013)

Brillante davvero questa prova di James Adler, nella duplice veste di esecutore ed autore. Nel primo caso, egli è brillante interprete di opere di autori americani del Novecento, da quelli storici come Leo Ornstein e Paul Turok, a giovani promettenti come Seth Bedford. Se il brano di Ornstein è sorprendentemente ripetitivo e cantabile, i due contributi di Turok si muovono tra rigorosità strutturale e nobiltà tematica. Con Bedford, Adler condivide, nei brani che lo vedono come protagonista in qualità di compositore, una notevole capacità di manipolare materiali extra-colti (dal rag, alla canzone del musical 'Sweeney Todd') in modi a tratti imprevedibili, entro una griglia formale piuttosto densa e di per sé capace di ripagare ascolti ripetuti, grazie anche all’alternanza di temi e motivi ritmici originali e di carattere contrastante. A chiudere questo bel cd della Ravello, un classico di Liszt, il primo valzer di Mefisto.

Aggiunto: July 13th 2013
Recensore: Filippo Focosi
Voto:
Link Correlati: Ravello Records Home Page
Hits: 1349
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest