Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Dylan Ryan / Sand 'Sky Bleached'

(Cuneiform 2013)

Per descriver il suo esordio, il batterista Dylan Ryan, ne spara di belle (un suono fra Black Sabbath, Cure, Joni Mitchell e free jazz), sarà colpa di eccessi alcoolici, poiché di tutto ciò, non se ne trova traccia (grazie a Dio).
In compagnia del duo Sand (Timothy Young e Devin Hoff, chitarra e basso), Ryan, squaderna un dischetto di acid rock, con leggere quote jazz, come da tempo non se ne sentiva.
Godibile e furioso, fra musica del deserto ed attitudine soundtrack.
Vecchio come il cucco si dirà.
Ma il bello è proprio questo.
Evoca sfracelli Quicksilver Messenger Service depotenziati, torcibudella in odor SST (Joe Baiza ad un passo) e madrigali, contemporanei e fumiganti, come li concepirebbero i Rangda.
Poi se ci aggiungi che esce per Cuneiform, e nel catalogo, par un moscone solitario e fastidioso, l'effetto è proprio intrigante.
Per contrastar le ondate di calore in arrivo, praticamente perfetto.
Volume a palla e birra ghiacciata di contorno.
Null'altro da chiedere.

Aggiunto: June 23rd 2013
Recensore: Marco Carcasi
Voto:
Link Correlati: Cuneiform Records Home Page
Hits: 606
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest