Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


AA.VV. ‘Quantize vs. the human feel’

(Quantize Records 2003)

Una nuova net-label nasce, un nuovo utente gode di suoni piacevoli a nessun costo se non quello di collegarsi, downlodare e passar parola. Una delle prime news di questo 2003 viene da casa Quantize Records, italianissima net-label (ma presto ci saranno anche i cd) che ci propone un sampler (questo) di suoni elettronici dis-alienati. Beat riconoscibili e deviazioni da manipolatori di software ben rodati, quasi improvvisazioni alle volte o inviluppi generativi (genetica dell’algoritmo sonoro?). Docili accenni post-idm (Cable Corp e roQ) introducono al sampler. Niente di nuovo ma un rilassante e passeggero incipit. Kidsok Nuit tesse una tela di chimes che donano colori orientali a una ridefinizione di sampler in sottofondo. Pleo riporta il sentire a un ritmo che sa di pelle e linee elettriche modulate, introducendo ai sines and scratches di ENT (puntualizzate qua e la da un flebile e acustico suono di pianoforte sommerso). Shin avanzano e ingro(a)ssano il suono di un beat trip-hop accompagnandolo con derive oscillatorie e contrappunti da orologi quartz. Sonorità molto Sonig-Mouse per Wang Inc. che saltellano e arzigogolano giocosi introducendo a un Urkuma che conta granuli rimbalzanti in provette debitamente amplificati (minimal acustic o merely synthetic?). Un tappeto glaciale di pad quasi statici è la presentazione di Noxious Nub che introduce agli umori filmici di VOV, un evolversi di orchestra, strings e roaring elettronici che trovano una sorta di equilibrio finale ondeggiante in fade-out. Bellissimi infine sia il Violin Studio 7 di BJM che In Confidenza di Mylicon/EN (ascoltare e rivedere ripetutamente). Forse fin troppo varia (un’idea di omogeneità non è disgrazia… almeno non sempre) ma comunque ottima. Validissimo sampler sonoro che non deve mancare nel vostro vademecum del navigatore musicale. Non vedo la finestrella con il progress del download… ah, mi pareva!

Aggiunto: February 5th 2003
Recensore: Luca Confusione
Voto:
Link Correlati: Quantize Records Page
Hits: 1257
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest