Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Busy Family ‘Advice for your next failure’

(ReddArmy 2012)

Di questi tempi l’ottimismo va tranquillamente a farsi fottere e il futuro contempla più di una volta l’ipotesi del fallimento. Eppure, a dispetto del titolo, questa band italiana porta con sé un folk ‘n' pop decisamente ottimista (e un buon inglese). Sento molta Inghilterra, Beatles, Noel Gallagher, Wilko e Kooks, e in un mare internazionale questo potrebbe farla disperdere peccando di poca originalità. Ma c’è da dire anche che da molto non sentivo una così bella orecchiabilità sia nella musica che in testi così instimisti e nonsense (Drowning plans ne è un chiaro esempio). Hugh Grant è dolce e potrebbe far da sfondo a film come 'Yellow Submarine'. La bella voce di Simone si può apprezzare nella dolce In the dark. La mia preferita è Clyde Betty, ha in sé tutta la spensieratezza, struggimento e romanticismo della giovinezza rappresentate benissimo da trombe, violini e fisarmonica che si aprono in un bellissimo ritornello da canticchiare passeggiando per strada, quando hai qualche pensiero e non fa troppo caldo o freddo. Un bell’esordio fatto di suoni morbidi, chitarre armoniose e presenze importanti di archi e fiati.
Certo, non c’è nessuno sconvolgimento, ma una piacevolissima dolcezza e spensieratezza. E forse non è un male. Simone, Mauro, Marco, Giorgio e Gabriele: complimenti. La semplicità non è una strada facile da percorrere e bisogna saperlo far bene.

Aggiunto: January 19th 2013
Recensore: Rachele Paganelli
Voto:
Link Correlati: ReddArmy Records Home Page
Hits: 651
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest