Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


As The Sun 'Event Horizon'

(Autoprodotto 2012)

E' con estremo piacere che mi ritrovo a parlare dei veneti As The Sun, già sentiti nel 2009 con 'Foundations'. Mi fa piacere perché, senza un loro contatto, immagino mi sarei lasciato scappare l'opportunità di ascoltare questo nuovo lavoro.
'Event Horizon' riparte dalla precisa traccia del passato, quello stesso stile con buone dosi di metalcore e death metal miscelate sapientemente, portato avanti da una tecnica davvero non indifferente. Probabilmente andrei a ripetermi se dicessi che le qualità positive che avevo riscontrato tre anni fa sono state amplificate e affinate con estrema cura.
A tal proposito basti il break melodico arricchito da un gustoso assolo a metà tra melodia e velocità in Memories of Light che poi va a fermarsi con un breve intermezzo acustico, idea poi ripresa con successo anche nell'ottima Twin Suns. Quella che ho identificato come mia preferita invece è Deep Field, con un lavoro di Cesco alle pelli da sturbo (il rullante avrà fatto causa per molestie) e un assolo di chitarra grandioso.
I testi sono incredibilmente ancora più curati del passato, con risultati notevolissimi, andando a toccare argomenti esistenzialmente complicati e incasellandosi perfettamente con il songwriting ben costruito. Nota di merito anche per la produzione, con degli alti puliti e bassi non eccessivamente pesanti.
Se posso dare un consiglio affettuoso ai ragazzi, è di lavorare maggiormente sulla scrittura dei singoli pezzi; su cui in realtà c'è poco da lamentarsi, ma risulta spesso difficile identificare un pezzo d'impatto immediato. I nostri preferiscono, giustamente direi io, andare su un songwriting più complesso che necessità di diversi ascolti per lasciare il segno. Magari si potrebbe trovare una via di mezzo, se non altro per dare maggiore visibilità.
Se gli As The Sun avessero maggiore visibilità a livello internazionale, questo disco lo troveremmo sicuramente citato nelle varie liste del Best of 2012, invece eccoli qui senza etichetta. D'altronde Kathodik esiste proprio per questi nobili scopi e, dunque, fossi in voi 'Event Horizon' non me lo lascerei scappare.

Aggiunto: December 27th 2012
Recensore: Damiano Gerli
Voto:
Link Correlati: As The Sun Bandcamp
Hits: 476
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest