Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Denis Guerini 'I Giorni della Fionda'

(Autoprodotto 2012)

Il lavoro del cantautore non è certo facile come potrebbero pensare gli ignari ascoltatori di un qualsiasi Lolli (senza offesa al grande Claudio, ci mancherebbe). Spesso ci si trova a dover affrontare dei chiari limiti vocali, cercando allo stesso tempo di raccontare storie e renderle interessanti, accompagnandole da un tappeto musicale adeguato. Non è roba da tutti, davvero.
Arriviamo quindi al cremonese Denis Guerini e a questo cd, che raccoglie quattro pezzi inediti assieme a una serie di momenti presi dalla piece teatrale "E' facile smettere di essere ottimisti (se sai come farlo)", che il nostro presenta in giro per la penisola assieme a Emanuele Mandelli.
Direi che è orrendamente scontato tirare fuori il nome di De Andrè quando si parla di cantautori italiani, ma con Guerini è praticamente inevitabile già dall'apertura con l'inedita Luisa sente le voci, ché il timbro vocale e l'interpretazione si rifanno palesemente al maestro genovese, eccetto evidentemente per la R dolce.
Fortunatamente il lato lirico del Guerini è abbastanza curato, ma certo non arriverei a definirlo strepitoso, facendo riferimento a un vocabolario poco ricercato e a storie piuttosto già sentite. A tirare su le cose ci pensano però gli ottimi arrangiamenti, curati dallo stesso ensemble che accompagna Guerini a teatro e con cui c'è gran alchimia.
Copulate il tutto con una produzione calda e curata e sicuramente 'I Giorni della Fionda' convince, anche se il lavoro sulla strada della memorabilità è ancora lungo.

Aggiunto: December 27th 2012
Recensore: Damiano Gerli
Voto:
Link Correlati: Denis Guerini Home Page
Hits: 586
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest