Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


David Kechley ‘Colliding Objects’

(Innova 2012)

Quest’ampia raccolta di brani del compositore contemporaneo David Kechley trasmettono, per la strumentazione come per la struttura, il suo indefesso interesse verso il ritmo. Prevalgono infatti le percussioni, da sole o inserite in variopinte combinazioni comprendenti di volta in volta il sassofono, la tromba, e il pianoforte. Ma soprattutto, il ritmo, sia nella pulsazione costante e gradualmente auto-producentesi secondo incedere minimalista, sia nel suo rifrangersi in battute irregolari e polimetriche, scorre imperterrito in tutti i brani, che trasudano perciò una vitalità tenuta a freno solamente dal rigore compositivo, che talvolta rischia pericolosamente di sfociare in freddezza emotiva. Ciò non succede tuttavia nel breve brano per marimba e corno francese, né soprattutto nel trittico per flauto e arpa che, nel suo ultimo movimento, rivela un insospettato, e benefico, lirismo, che forse è ciò che manca in taluni episodi che, pur coinvolgendoci, non sono irresistibilmente attrattivi.

Aggiunto: December 3rd 2012
Recensore: Filippo Focosi
Voto:
Link Correlati: Innova Recordings Home Page
Hits: 505
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest