Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Ja Vigiu Plamja 'To Infinity And Beyond'

(El Gallo Rojo 2011)

Continua inesauribile, la fermentazione artistica in casa Gallo Rojo.
A questo giro, ci capita fra le mani, questo interessante trio (+ uno), che trae ispirazione dalle voci captate dallo spazio, all'inizio dei sessanta, da parte dei fratelli italiani, Judica Cordiglia.
I due, molto prima del volo di Gagarin, intercettano e captano, voci sconosciute, bruciate e crepitanti, dal nulla più buio.
Esclamazioni, rantoli, sospiri, tenuti nascosti e segreti dall'ex URSS, che mai chiarirà.
Parliamo di registrazioni che partono dal 1960-1961.
A tal punto fastidiosi, i due radioamatori, da esser definiti dalla stampa di regime, come banditi.
Anche Radio Mosca, si preoccupò di smentir velocemente quanto riportato dai due fratelli.
Ja Vigiu Plamja, vuol dire: Vedo una fiamma.
Ad esclamarlo, nel 1965, una voce femminile, della quale, non si saprà più nulla.
Il trio, quello spazio buio, in parte, prova a forarlo.
Silvia Donati (voce), le tastiere di Federico Squassabia, la batteria di Massimiliano Sorrentini e l'ospite al sax tenore, Francesco Bigoni, imbastiscono una serie di liquidi segnali.
Fra funk, scivolate lisergiche, ombreggiature post rock, accenni di romantica poesia, languido blues elettrico ed un paio di riletture di Billy Strayhorn.
Il risultato, a parte qualche pozzanghera manieristica (l'ovvia Yo-Yo, l'eccesso astrale, che attanaglia la conclusiva Dancing Waves), riesce ad esser piuttosto convincente.
Ben fatto e concepito, con ampi margini di miglioramento.
A patto che non si tratti di un'uscita senza alcun seguito.

Aggiunto: August 20th 2012
Recensore: Marco Carcasi
Voto:
Link Correlati: El Gallo Rojo Records Home Page
Hits: 584
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest