Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Hermetic Brotherhood of Lux-Or 'Ethnographies Vol.II / Musèe de l’Homme Hermetique'

(Trasponsonic 2012)

Polvere che non si posa, quella alzata da HBOL.
Post deflagrazione, senza dubbio.
In attesa del vento.
In attesa di altri, inevitabili eventi.
Nulla di buono all'orizzonte.
Potrebbe esser altrimenti?
Vivi in Sardegna, sai, che la tua voce difficilmente giungerà altrove, sai, che verrai picchiato al porto (partenza e arrivo), sai che la polizia, ovunque andrai, ti caricherà, sai, che non frega un cazzo a nessuno, che tutt'intorno a te, sia una saracinesca chiusa.
Le tue ragioni, la tua disperazione, non importano, nessuno ti ascolterà.
Questo, quello che succede.
E la distanza, fra terra e mare, aumenta.
E tanto, anche di questo, non frega niente a nessuno.
Sei, senza voce.
Questo, vuol dire nascere sull'isola.
Solo un bacino di voti, solo un luogo come un altro, dove poter rubare e speculare, con soldi, che drammaticamente ed incidentalmente, ti apparterrebbero.
“Ethnographies”, parla di questo, spazi deserti, chiusi e recintati, e ruggine, tanta ruggine.
Al punto che, quella sfumatura rossiccia, ti par oramai esser li da sempre.
Ne conosci il sapore sulla punta della lingua, la senti dentro.
Il territorio, è andato, azzannato da interessi troppo grandi, come era prima, non lo ricordi più.
Tanta gente intorno, e pochi denti in bocca.
Sempre meno.
Torniamo indietro nel tempo, al pancotto con le erbe.
A cercar le erbe sui lati delle strade, o nei parchi pubblici, pisciati e cagati (dai cani e non solo).
Gli anziani fuori dal bar, almeno un passato l'hanno avuto.
Tu, solo ed esclusivamente, presente avariato.
Sono cazzi, e basta.
Scavati una casa nella roccia, bevi acqua dalla sorgente (filtrala prima, la merda si annida in ogni dove...), comprati un fucile.
Il resto, è semplice.
Tieni alla larga tutto e tutti, ed ogni tanto, esci in caccia.
Che Julian Cope, provi rispetto, il minimo sindacale.
Trasponsonic, riflette la nostra quotidiana finzione.
Non cura e non consola.
Ed ora, agita l'osso bianco sopra la testa.
Il difficile, è il primo colpo dato.
Poi, prenderle o darle, sarà questione da poco.
“Ethnographies Vol.II”, è un monito.
Consumate realtà.

Aggiunto: May 29th 2012
Recensore: Marco Carcasi
Voto:
Link Correlati: Trasponsonic Records Home Page
Hits: 713
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest