Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Ikue Mori / Simon Balestrazzi / Sylvie Courvoisier / Alessandro Olla / Maja S.K. Ratkje 'Treasure Hunt'

(Ticonzero 2012)

La miglior messa a fuoco possibile, per una collettiva di due giorni, in sala di registrazione.
Il tempo che precede l'esibizione al Signal Festival (edizione 2010), diventa cosi facendo, preziosa oasi creativa.
Incontro fra sensibilità di frontiera, profondamente difformi una dall'altra, per formazione, provenienza e linguaggio.
I cinque intercettano nella proposizione/scintilla gioco, una stimolante griglia comune, dove ogni voce, può trovar, propria, organica, naturale collocazione.
Si tratta di crear, singolari panorami sonori (emotivo/geografici), da ridefinire in collettiva, in ideale mappa sonora.
Il risultato, parla una lingua severa, spigolosa, fatta di pause, brusche riprese, zone di tensione covante, graffi digitali, estratti vocali alieni, classicheggianti distese, progressioni intrise di feroce ironia, vuoti ascetici e concentrazione costante.
Acustico e digitale, che muovono su piani sonori profondamente differenziati (complice un lavoro di post editing, agile e scintillante, come non se ne sentiva da tempo. La gamma di dinamiche presenti, farebbe tremare i polsi ad ogni tecnico di studio...).
La parte acustica (piano e voce), fra gelidi refoli, istanti di raccoglimento e divagazioni assortite, fra contemporanea e surreale blues, la parte digitale/elettronica, resa quasi in senso tattile sulla pelle.
Lavoro di sensibilità infinità, che apre di continuo voragini espansive/spinali, intorno al suono acustico, in forma struggente ed organica.
Una severa lezione elettroacustica “Treasure Hunt”.
Ad una tale intensità, da travalicar lo steccato, per i soli addetti ai lavori.
Chiudete gli occhi; ascoltate...

Aggiunto: April 16th 2012
Recensore: Marco Carcasi
Voto:
Link Correlati: Ticonzero Records Home Page
Hits: 847
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest