Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Absinthia 'Absinthia’

(One black Box 2012)

Essenziali e con la capacità di andare diritti al nocciolo della questione gli Absinthia, gruppo torinese, formato per tre quarti da ragazze, rievoca le riot girls di oltre vent’anni fa, anche se sono meno aggressive. L’influenza che si sente maggiormente è quella dei primi (P)itch, per i riff circolari e per come il quartetto si spinge nei territori del post grunge all’italiana.
I torinesi riescono a destreggiarsi bene tra ballate circolari (Ciudad Juarez), pop rock (Corri) e brani più aggressivi e pulsanti (Urlo a te, La tua amicizia).
La traccia finale Acciaio è stato condivisa con il duo hip hop torinese 8Hz, il cui tema è la precarietà giovanile ed operaia italiana, un brano che merita molta attenzione, perché questa cruda e dura realtà giovanile italiana non è stata descritta da politicanti o vecchi intellettuali, ma direttamente da chi vive questa condizione.

Aggiunto: March 6th 2012
Recensore: Vittorio Lannutti
Voto:
Link Correlati: Absinthia Home Page
Hits: 614
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest