Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Gbur 'Live At Mavv'

(Setola Di Maiale 2011)

Quarta uscita, per il progetto/pugno nei denti Gbur.
L'ensemble a formazione variabile, si riaccende per una feroce serata, su di un palco trevigiano nell'estate del 2009.
Nella logica documentaristica setolare, ovvio e coerente questo “Live At Mavv”.
Che però, come al solito nel caso Gbur, risulta sempre esser cartina di tornasole, degli umori/tensioni, ribollenti nella pancia, di un nutrito manipolo di santi e folli artisti, sconosciuti ai più.
Un suono metropolitano, asfissiante, che più che descrivere oleografico, panorami di cemento e desolazione, riconosce, riordina ed organizza, passione e slancio, profusi nel quotidiano.
Puzza di lavoro fisico, di mani screpolate, dell'esser presenti qui ed ora, artisticamente e civilmente, non presenta vie di fuga, ma offre prospettive trasparenti e realiste.
In bilico costante, fra azzanno dell'osso, e suo definitivo abbandono.
Il suono di un panorama che viaggia a mazzate di decine di copie smerciate, più spesso regalate, fra rare soddisfazioni e costante movimento.
Il volo.
Lo sforzo del volo.
Crisi depressive e serena consapevolezza.
Storie di palchi affollati, più del pubblico presente spesso in sala.
Il suono di un suono, che gli auditorium sclerotico/illuminati (in balia di bolliti marchettari e politiche mafioso/democratiche), mai sfioreranno neanche di striscio.
Dove il jewel box non arriva quasi mai, una bustina in pvc, il presente ed il futuro.
Accettato questo, vaffanculo agli standard orecchiabili, al tuo piedino che batte il tempo, alla piacevolezza in alta fedeltà.
“Live At Mavv”, è nodosa radice selvatica, idealmente quanto Franti, Detriti, Pangolin Orchestra, Henry Grimes, Logoplasm, Aufgehoben ed Archie Shepp.
File Under: Carne viva che urla.

Aggiunto: January 8th 2012
Recensore: Marco Carcasi
Voto:
Link Correlati: Setola Di Maiale Home Page
Hits: 600
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest