Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Jester at Work ‘Lo-fi, back to tape’

(Twelve Records 2009)

Jester at work, pescarese ex cantante dei Warm Morning 616 ci riporta alla tradizione americana del country folk in stile Johnny Cash aggiungendo quel tocco low fi che fa impazzire tutti i cosiddetti “indie”, grazie ad una registrazione su nastro magnetico e una perenne base di chitarra e voce. Questo disco arriva subito, senza fronzoli. La sua forza è sicuramente la semplicità, un linguaggio poetico e l’essere diretto come un pugno in faccia (The Worst Cowboys, Sphinx). In realtà per me rimane un pò come una carezza troppo lieve, manca qualcosa di decisivo ed è tutto troppo lineare e simile. L’essenziale non è una strada facile da seguire ma siamo sulla via giusta.

Aggiunto: January 23rd 2012
Recensore: Rachele Paganelli
Voto:
Link Correlati: Twelve Records Home Page
Hits: 508
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest