Create an account Home  ·  Serial  ·  Recensioni  ·  Forum  

Main

. Home
. Ricerca
. Recensioni
. Serial
. Archivio Articoli
. Links

Interfaccia

· Faq
· Feedback
· Lista Connessi
· Consigliaci

Categorie Articoli

· Tutte le Categorie
· 21° Secolo
· Concerti
· Cristalli
· Dvd & Vhs
· Editoriali
· Eventi
· Fanzine Italiane
· Inchiostro
· Interviste
· Labels
· Letture
· March(e)ingegno
· Metropolis
· Monografie
· Note a margine
· Perle Ai Porci
· Teenage Kicks
· Transasia
· Visioni

Informazioni Ed Invio Materiale

Potete inviare:
promo, riviste, demo, fanzine, nastri, scritti, ecc. al seguente indirizzo:

Kathodik
Via Giuliozzi, 15
Postal Code 62100
Macerata
Italy

·Mail


Koji Asano 'Galaxies'

(ASANO Production 2010)

Non molti conoscono Koji Asano. Classe 1974, Asano è un compositore raffinato e vanta all’attivo una quarantina di dischi e produzioni musicali non solo proprie ma anche per altri artisti come The Smith Quartet (Francia, 1997), la Banda Municipal de Barcelona (Spagna, 2001), il Paragon Ensemble (Scotland, 2002), e l’Ensemble Die Reihe (Austria, 2004). Per quanto ci riguarda, abbiamo il piacere di presentare Asano ai lettori di Kathodik attraverso uno sei suoi ultimi lavori: 'Galaxies'. A dir la verità, è difficile poter etichettare il disco. Esso appartiene sì a quel filone di ambient giapponese a noi noto ma Asano cerca di fondere la sua ricerca artistica con influenze new age che lo discostano da altri artisti operanti in questo settore come, ad esempio, Akira Kosemura, Midori Hirano o Aspidistrafly che invece puntano più su un camouflage di suoni acustici e sperimentazioni elettroniche. Composto infatti da una sola traccia, Galaxies è difficile da incastrare tra i tradizionali cliches di “Ep” o “album” e si articola per sessanta minuti in un tessuto sonoro diversificato. L’unica traccia presente, inoltre, si compone di campionamenti sonori tra loro mixati in una successione coerente mostrando una narrazione di suoni naturali che richiamano scene bucoliche. L’unica nota negativa da segnalare è il campionamento proposto: troppo ripetitivo.

Invitiamo inoltre i nostri lettori all’ascolto non solo di questo album ma anche dei molti altri lavori dell’artista disponibili in free download presso il sito del compositore.

Aggiunto: October 21st 2011
Recensore: Federica -La Roux- P
Voto:
Link Correlati: Schole Records Home Page
Hits: 511
Lingua: italian

  

[ Torna Indice Recensioni ]
 
Privacy Policy

Web site powered by PHP-Nuke
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest